La nostra storia

La Galleria Silvano Lodi, giunta alla seconda generazione nel campo del mercato internazionale dell’arte, è stata fondata negli anni Sessanta a Monaco di Baviera da Silvano Lodi Sr, figura di mercante e collezionista che ha precorso i futuri scenari del mondo dell’arte. Nel tempo formò una collezione di dipinti di Natura morta italiana che sarebbe divenuta famosa nel mondo, grazie ad una serie di esposizioni in prestigiose sedi museali a New York,Gerusalemme, Tokyo.

Silvano Lodi Jr. ha proseguito la tradizione paterna progettando le prime esposizioni della galleria nelle più importanti Fiere Internazionali. Assieme alla moglie, Manuela Milan, ha fondato nel 1991 la nuova sede milanese, ed esteso l’attività commerciale alle antiche miniature su pergamena, all’arte moderna e contemporanea. Dal 2006 è socio della Galleria Umberto Giacometti, che apporta originali e specifiche competenze nella pittura del XVII e XVIII secolo.

Molti dei dipinti legati alla storia della Galleria Lodi sono oggi conservati nelle più famose collezioni pubbliche e private del mondo. Il continuo aggiornamento alle offerte e alle richieste del mercato, lo studio che si avvale del dialogo con i maggiori studiosi ed una rigorosa selezione in termini di qualità e conservazione, invitano il collezionista a scegliere fra opere spesso inedite, nate in contesti temporali e culturali anche distanti, in ogni caso rare e rappresentative del nucleo essenziale di ogni specifica ricerca artistica.

La Galleria Silvano Lodi & Due documenta con cataloghi di valore scientifico le nuove acquisizioni presentate annualmente alla TEFAF di Maastricht, come le periodiche mostre tematiche e monografiche organizzate nella sede di Milano.